Il “Prato dello Strozzino” a Bellosguardo

Il nome di questa porzione della collina di Bellosguardo, che offre peraltro una vista spettacolare su Firenze, evoca con immediatezza una straordinaria potenza immaginifica su chi fosse stato lo strozzino in questione e quali le vicende che lo portarono a dare il nome a questo prato. Il giorno che ci son0 passato, e sono venuto per la prima volta a conoscenza del nome di questa località, ricordo di aver immaginato che il toponimo derivasse da un qualche usuraio che ci avevano impiccato.

In realtà, non si tratta di niente del genere: come forse i lettori più perspicaci hanno già notato, nel titolo di questo articolo la parola “strozzino” è scritta con la “S” maiuscola, e la cosa non è fatta a caso. Ciò sta ad indicare che di nome proprio si tratta, e non di nome comune: il prato infatti fa riferimento non ad uno strozzino nel senso di usuraio, bensì alla prospiciente Villa dello Strozzino.

Il nome della villa, a sua volta, deriva dall’ essere appartenuta ad un ramo secondario della famiglia Strozzi, detto Strozzino proprio perchè cadetto rispetto alla quella che fu per diversi secoli la famiglia più ricca di Firenze e che, oltra al magnifico Palazzo omonimo nei pressi di Piazza della Repubblica, aveva enormi possedimenti qui nella zona tra Soffiano, Bellosguardo e Legnaia.

Basta citare in proposito la magnifica villa Strozzi al Boschetto, che occupa intere le alture di Monticelli ed appartenne al ramo principale della famiglia. Il suo vastisimo parco, ricoperto di alberi ad alto fusto, è tutt’ oggi uno dei parchi pubblici più suggestivi di Firenze.

Il piccolo Prato dello Strozzino, contrassegnato da una pigna scolpita nella pietra, è separata dalla Villa omonima da via di Monteoliveto, dalla quale si sale incrociando sul cammino il Monastero che fu dei monaci Olivetani e la chiesa dei Santi Vito e Modesto. La Villa dello Strozzino, adorna di una splendida altana a loggia, che guarda dalla parte del Prato, fu chiamata anche “Villa Le Lune” per via delle mezzelune bicorni, mutuate dallo stemma degli Strozzi, che adornano la sommità della facciata della Villa.

Difficilmente si può immaginare, anche sulla colline di Firenze, collocazione più felice di quella del Prato dello Strozzino: da un lato la villa e via di Monteoliveto, di fronte via di Bellosguardo che sale alla Limonaia ed alla Villa dell’ Ombrellino passando per il Belvedere ed il tabernacolo del Granduca Leopoldo II, dall’ altro lato il Monte Rimorchi, l’ altura sulla quale spicca la stupenda villa dei Marchesi Fioravanti.

Il valore di questo angolo di verde sta proprio nella incredibile concentrazione di ville, monumenti e vedute panoramiche su Firenze, che raramente si può trovare altrove.

Annunci

Pubblicato il 12 aprile 2012, in Parchi e giardini con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Ma perchè non li mettete in ordine alfabetico, che trovarne uno bisogna scorrerli tutti?

    • Ciao Marcello, devi usare le categorie che trovi sulla tua destra…per esempio un articolo su Lorenzo dei Medici lo troverai in “Personaggi illustri”…la categorizzazione in ordine alfabetico è poco utile, dato che la massima parte di chi visita il blog arriva per la prima volta. A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: