Il “Castellaccio” degli Scolari progettato dal Brunelleschi

La Rotonda del Brunelleschi come appare oggi: il tamburo superiore è stato aggiunto solo posteriormente

La Rotonda del Brunelleschi come appare oggi: il tamburo superiore è stato aggiunto solo posteriormente

Il “Castellaccio” è il nomignolo familiarmente affibbiato dai fiorentini alla costruzione in cui ha sede attualmente il Centro Linguistico di Ateneo dell’ Università di Firenze. Si tratta di un residuo del passato visto che oggi l’ edificio, modificato nel tempo, ha assunto, per la sua forma particolare, il soprannome di “Rotonda”: all’ originaria struttura brunelleschiana è stata infatti sovrapposta, a completamento, un tamburo di epoca posteriore.

L’ antico “Castellaccio”, come lo chiamavano i fiorentini all’ epoca, è legato alla memoria di un insigne concittadino fiorentino: si tratta di Matteo Scolari, fratello dell’ illustre condottiero Filippo Scolari Buondelmonti, passato alla storia come Pippo Spano. Matteo era a sua volta cavaliere e governatore in Serbia.

Il “Tempio degli Scolari” fu affidato alla progettazione di Brunelleschi dai Consoli dei Mercatanti di Calimala, esecutori testamentari di Matteo degli Scolari, il quale nel 1424 lasciò il suo patrimonio per l’ edificazione di questa chiesa dedicata alla Madonna e ai dodici apostoli. Il lascito ammontava a ben 5000 fiorini, e beneficiava anche del contributo offerto dal cugino di Matteo, ovvero Andrea, vescovo di Vardino in Ungheria.

Pianta della Rotonda degli Scolari: si notano le otto cappelle laterali intercomunicanti

Pianta della Rotonda degli Scolari: si notano le otto cappelle laterali intercomunicanti

L’ edificio è collocato in via degli Alfani, e risultava in antico annesso al Convento di Santa Maria degli Angeli. Il suo mancato completamento, sulla base dei piani del Brunelleschi, dipende dal fatto che lo stato fiorentino, impegnato nella guerra contro Lucca, decise di avocare a sè le ingenti risorse destinate in origine all’ edificio sacro. Fu così che quella che doveva essere una chiesa a pianta centrale e circolare rimase un abbozzo diruto ed inutilizzato.

Curioso ricordare come il Granduca Cosimo I ebbe in animo di utilizzare l’ edificio incompiuto come sede dell’ Accademia del Disegno, a patto che i Professori delle tre Arti della Pittura, Scultura e Architettura lo completassero a proprie spese. Il progetto non andò a buon fine a causa delle suppliche dei Monaci del Convento, che richiesero al Granduca di non mettere in esecuzione quell’ opera, acciocchè le donne non entrassero nel loro Tempio, come prescriveva il loro fondatore.

La Rotonda sull' angolo del convento di Santa Maria degli Angeli: dal codice di Bartolomeo Rustici

La Rotonda sull' angolo del convento di Santa Maria degli Angeli: dal codice di Bartolomeo Rustici

La Rotonda, sebbene incompiuta, costituisce un unicum nel suo genere, in quanto si tratta dell’ unico edificio a panta centrale, pensato per elevarsi in maniera indipendente da altre strutture. In realtà, al momento della interruzione dei lavoril, nel 1437, l’ Oratorio rimase inserito come rudere sull’ angolo del muro perimetrale del convento camaldolese di Santa Maria degli Angeli.

Curioso ricordare, in chiusura, che, allo stesso modo in cui l’ opera non finita del Brunelleschi venne lasciata in stato di degrado tale, da venir nominata “Castellaccio”, allo stesso modo, ai giorni, nostri, pur se terminata, la zona è oggetto di un’ evidente degrado, ben noto agli studenti universitari che frequentano il complesso: urina sui muri, sporcizia, mendicanti e barboni che si aggirano nei dintorni sono infatti solo una parte della varia umanità che popola di notte questi dintorni, evidentemente mai completamente redenti.

Annunci

Pubblicato il 8 marzo 2012, in Edifici ed altre costruzioni artistiche e monumentali con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: