“Essere al lumicino”: i Buonomini di San Martino

E’ detto comune in Toscana “essere al lumicino”, per indicare una situazione di gravissima penuria di mezzi di sostantamento. Si dice anche di qualcuno che ha quasi finito le forze ed è in punto di morte.

La genesi di questo modo di dire deriva da una situazione reale della Firenze antica, passata poi in proverbio per la consuetudine. Per scoprirne l’ origine basta recarsi nella deliziosa piazzetta di San Martino a Firenze, sulla quale si apre fra gli altri l’ ingresso di una delle sedi del Tribunale di Firenze (che verranno infine tutte raggruppate presso il Palagiustizia di Novoli nuovo di zecca).

Nella piazzetta sorge il minuscolo Oratorio di San Martino, presso il cui ingresso sta un cartello informativo che spiega al visitatore di dove sia venuta fuori la curiosa espressione. Presso l’ Oratorio di San Martino fu fondato per volere del santo vescovo di Firenze, Antonino, una Congregazione detta “dei Buonomini“, retta da dodici membri, il cui scopo era quello di aiutare i cosiddetti “poveri vergognosi“. Questa espressione fa riferimento alle famiglie di nobili e benestanti caduti in disgrazia che, a motivo della loro passata condizione, si vergognavano a mendicare.

L’ istituzione dei Buonomini apparve necessaria ad Antonino a causa del fatto che guerre intestine, peste e carestie avevavo ridotto molte persone, in precedenza di condizione distinta, a non aver di che vivere.

I Buonomini chiedevano ai cittadini di Firenze i mezzi con cui sostentare la loro opera di carità e, quando arrivavano vicini ad esaurire le risorse, mettevano un lumino fuori dell’ uscio dell’ Oratorio, come segnale ai fiorentini che stavano finendo le risorse per aiutare i poveri. E’ proprio da questo uso dei Buonomini che nasce l’ espressione “essere al lumicino” per indicare che le risorse finanziarie, fisiche etc., stanno per finire.

La pia Congregazione dei Buonomini fu fondata nel 1441, e riceveva le richieste di aiuto dei “poveri vergognosi” tramite una apposita buca, ancora visibile nei pressi dell’ ingresso, detto perciò “buca per le istanze”.

Annunci

Pubblicato il 8 dicembre 2011, in Proverbi, detti e modi di dire con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. Allora è proprio il caso di dire che in questo periodo sono… al lumicino!!! Va be’, scherzi a parte sulla crisi in corso, mi hai proprio fatto venire voglia di fare un bel giro per Firenze guidata delle belle curiosità che ci racconti! Grazie!
    Marzia

  2. Mi permetto di correggere la frase “… il cui scopo era quello di aiutare…”. La congregazione è ancora attiva nonostante i suoi 570 anni di storia ed i Buonomini si riuniscono ancora tutte le settimane per aiutare i bisognosi.

    • Ciao Massimiliano, ti ringrazio per la preziosa precisazione. Francamente non me lo immaginavo nemmeno lontanamente. Sarà per me un piacere se vorrai segnalarmi eventuali altre integrazioni o approfondimenti che tu dovessi ritenere utili.

  3. l’oratorio di S.martino è bellissimo e sembra impossibile che le opere si siano conservate così bene.
    è una delle tantissime piccole/grandi bellezze di questa città, che bisogna amare nonostante noi fiorentini
    …che comunque siamo i migliori sempre e in tutto ;-D

    • Di essere i migliore sempre e in tutto ne siamo fermamente convinti…che poi sia sempre vero non ci metterei la mano sul fuoco…

      Comunque, come dicono i saggi, la convinzione fa tanto…

      A presto

  4. Il mio commento non ha a che fare direttamente con la compagnia dei Buonomini, ma l’ultima domenica di novembre del 1966, poco più di una ventina di giorni dopo l’alluvione, sentii nella bella chiesa di Santa Lucia dei Magnoli il parroco che invitava “e persone che sapeva in grandi difficoltà a farsi avanti per ricevere aiuto. I poveri vergognosi esistono ancora e questa è una vera rarità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: