Francesco I e Bianca Cappello: assassinio o coincidenza?

La storia della fine del Granduca Francesco I e della sua seconda moglie Bianca Cappello è un giallo di più di quattrocento anni fa. Ecco gli ingredienti dell’ enigma: il Granduca, la moglie, ed il cardinale Ferdinando de’ Medici, fratello minore di Francesco, si trovano a cena l’ 8 di ottobre del 1587 presso la villa di Poggio a Caiano, che fungeva per l’ occasione da punto d’ appoggio per una battuta di caccia svoltasi in giornata.

Subito dopo cena il Granduca si mette a letto gravemente ammalato e colto da attacchi di vomito. Lo stesso accade alla consorte il giorno successivo. Infine, il Granduca spira, tra enormi tormenti, il giorno 19 di ottobre, mentre Bianca si spenge il 20 dello stesso mese. Gli elementi del giallo ci sono tutti: due granduchi che muoiono ad un giorno di distanza l’ uno dall’ altra, entrambe all’ oscuro della sorte del coniuge; un fratello avido di potere e immediato successore al trono in quanto Francesco e Bianca non avevano figli maschi; ed una cena sospetta di avvelenamento.

L’ ipotesi dell’ avvelenamento dei cibi orchestrato da Ferdinando, per succedere al fratello senza eredi maschi, fu subito quella che circolò a Firenze in seguito agli eventi descritti: d’ altra parte, se di assassinio si trattava, Ferdinando era quello che ci guadagnava. E comunque, se i cibi fossero stati semplicemente guasti e non invece avvelenati, non si capisce come mai i soli granduchi ne avessero risentito e non tutti i commensali.

Tuttavia, gli scarsi mezzi d’ indagine del tempo non consentivano di andare a fondo sulla vicenda; nè, a dire la verità, il popolo di Firenze rimase sconvolto per la morte di quello che considerava un pessimo governante. E visto che a Firenze nessuno si doleva della morte di Francesco I, le esequie furono fatte in fretta e furia, dopodichè Ferdinando, dismessa la porpora cardinalizia, divenne il nuovo Granduca di Firenze. Per ironia della sorte, tanto Ferdinando fu amato dal popolo e buon governante, quanto il predecessore Francesco era stato odiato e disprezzato dai suoim stessi sudditi.

Questo il quadro della vicenda fino al 2006, anno in cui, finalmente, è stato svelato l’ arcano: uno studio effettuato sui resti organici di Francesco I, una specie di “autopsia archeologica”, ha rivelato che i due coniugi morirono in effetti avvelenati con l’ arsenico. La presunta soluzione del mistero ruota attorno ad una misteriosa cassetta di zinco rinvenuta in una sperduta chiesetta di campagna. Nel 2004, infatti, nella chiesa di San Francesco a Bonistallo tornano alla luce le viscere dei due protagonisti, che un documento attesta interrati nel tempio dopo l’autopsia. Una equipe di specialisti dell’ Università di Firenze e di Pavia analizzano i resti del fegato trovando tracce di arsenico. La prova arriva appunto nel 2006, quando i resti della chiesa di Bonistallo vengono confrontati e combaciano con residui di DNA ricavati dalla sepoltura ufficiale di Francesco I, interrato nelle Cappelle Medicee, accanto alla prima moglie Giovanna d Austria.

In realtà, il mistero continua: non tutti gli studiosi sono concordi nell’ attribuire la causa della morte all’ avvelenamento, in quanto la presenza dell’ arsenico nei tessuti degli organi rinvenuti, avrebbe potuto essere dovuta anche all’ impiego di tale sostanza nei trattamenti di conservazione applicati successivamente all’ autopsia. Così come numerosi sono coloro che ritengono “inquinati” i reperti di DNA confrontati.

Per finire, un’ ultima curiosità: Francesco, che morì secondo i più di avvelenamento, ebbe in tal modo la giusta punizione per la sua scelleratezza: secondo la tradizione, infatti, fu con il suo benestare che il fratello Don Pietro uccise la moglie Leonora Alvarez de Toledo ed il cognato Paolo Giordano Orsini strangolò sua sorella Isabella.

Annunci

Pubblicato il 6 dicembre 2011, in Personaggi illustri con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: