SANTA CROCE ALL’ OSMANNORO: UNA CHIESA IMPALUDATA

Facciata santa croce all' Osmannoro

La facciata di Santa Croce all' Osmannoro, con il campanile a veletta

Mi è capitato un giorno di leggere in rete un accenno ad un antica chiesa, oggi sconsacrata, costruita poco dopo l’ anno mille nelle deserte lande paludose dell’ allora malsano Osmannoro, in cui uccelli palustri e malaria facevano da padrone. Quanto bastava per accendere una curiosità mai sazia.

All’ antico complesso conventuale si accede dalla via Lucchese attraversando un ponticello il quale scavalca uno dei canali di scolo che drenano l’ Osmannoro: la zona è oggi il grande polmone industriale di Firenze, ma quel ponticello basta come tunnel spazio-temporale per lasciarsi alle spalle capannoni e megastore, e fare ingresso nella dimensione del pellegrino che percorre una landa desolata in cerca di ricetto. Passato il ponticello, scoperte e curiosità sono affiorate a piene mani.

Veduta aerea Complesso Santa Croce

Veduta aerea dell' ex convento di Santa Croce con il fienile sulla sinistra

Lo spedale, composto di quattro corpi di fabbrica disposti in forma quadrangolare attorno ad un cortile, aveva la funzione di spedale per assistere i malati di malaria. La chiesetta in cerca della quale sono arrivato è, dei quattro corpi di fabbrica disposti attorno al cortile, quello affacciato sulla strada. Sulla facciata residua ancora , in alto sopra l’ occhio dal quale prendeva luce l’ aula, uno stemma scolpito nella pietra, che ho trovato raffigurare l’ arme degli Spini, patroni dello spedale. Lo stemma è quanto rimane della passata dignità della chiesa di Santa Croce, assieme allo straordinariamente pittoresco campanile a veletta posto sopra la casa immediatamente adiacente allo spiovente della chiesa: per gli amanti del particolare, mi sono sincerato del fatto che la campana c’ è ancora, anche se non so se sia originale e se funzioni.

Mappa complesso Santa Croce

La cartina evidenzia in rosso il complesso di Santa Croce rispetto alla via Lucchese

L’ occhio sulla facciata della chiesa è occupato dalle pale di un sistema di aerazione, mentre il piccolo edificio una volta sacro è oggi adibito a deposito di materiali di una ditta che effettua lavori stradali. Informazione, quest’ ultima, carpita parlando con un ragazzo che ho importunato per saperne di più.

Goloso di informazioni, infatti, sono entrato nel grande edificio che si affianca, sulla sinistra, al corpo dell’ ex-convento: adesso c’ è un ristorante di lusso, che per inciso cucina piatti da gourmand a base di solo pesce. Il locale, piuttosto curato, si chiama Altomare ed ho scoperto che il grande edificio in cui ha sede era il fienile del convento, come si poteva notare peraltro dalla tipica trama di feritoie presenti sulle pareti esterne al piano rialzato.

Complesso Santa Croce all' Osmannoro

Il complesso di Santa Croce visto dalla via Lucchese

Il ragazzo, che lavora come cameriere nel locale, mi ha ragguagliato anche sul fatto che il complesso di Santa Croce sarebbe stato fonte di ispirazione a Carlo Collodi nella stesura di Pinocchio: a quanto sembra, sarebbe la palude che ricopriva allora l’ Osmannoro quel mare nel quale nuota la famosa Balena (o meglio il pesce-cane) che inghiotte il burattino.

Bello riandare con la mente a Santa Croce, isola sicura nel gran mare paludoso dell’ Osmannoro, anche oggi che accanto alla veletta della chiesa sta l’ antenna parabolica, e a cento metri di distanza si trova la Motorizzazione Civile.

Annunci

Pubblicato il 16 novembre 2011, in Chiese ed edifici sacri con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: