MERETRICI SI FANNO SUORE: CONVERTITE E MALMARITATE

Convertite e Malmaritate erano le prostitute che, pentitesi della loro infame professione, decidevano di entrare in convento. Esistevano all’ uopo, in Firenze, due istituzioni che dalle meretrici che si pentivano presero il nome: il monastero di Santa Elisabetta, detto “delle Convertite“, e la compagnia di Santa Maddalena “sopra le Malmaritate”.

Cominciamo col fare distinzione fra convertite e malmaritate: mentre le prime erano donne che di propria volontà avevano esercitato il meretricio, e si erano poi pentite, le seconde erano prostitute indotte a tale professione o perchè andate in sposa a mariti che, improvvisatisi lenoni, le costringevano a vendersi, o perchè, abbandonate dai mariti, non avevano di che campare sè e spesso i figli.

Fra le innumerevoli curiosità legate al monastero delle convertite, si rammenta il fatto che conventi intitolati alle meretrici pentite, esistevano non solo a Firenze, ma anche a Roma, Napoli e Venezia. Segno evidente che la prostituzione era largamente praticata in tutta la penisola. Curioso anche il fatto che i vari conventi delle convertite finivano immancabilmente, come quello di via de’ Serragli, per versare in condizioni di estrema povertà, il che ci mostra come poche fossero le offerte indirizzate a tali monasteri e molto povere le prostitute che vi entravano.

Annunci

Pubblicato il 10 ottobre 2011 su Aneddoti e notizie storiche, Chiese ed edifici sacri. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: