ALLA SCOPERTA DELL’ AMERICA CON LE VESPE SULLO STEMMA

Tutti conoscono, almeno per sentito dire, il celebre navigatore Amerigo Vespucci, che esplorò l’ America settentrionale nel corso delle sue quattro spedizioni. Altrettanto nota è la sua provenienza fiorentina; non molti però sanno dove è realmente nato il Vespucci e da che tipo di famiglia provenisse.

Sul luogo di nascita di Amerigo, in effetti, non c’ è accordo unanime: c’ è chi sostiene che sia nato nel borgo di Peretola, alle porte di Firenze; chi invece ritiene che sia nato in una casa di Borgo Ognissanti e chi, infine, crede che il viaggiatore fiorentino sia nato nel piccolo borgo di Montefioralle presso Greve in Chianti. Di sicuro c’ è che la sua famiglia, i Vespucci, possedeva beni e poderi in ciascuno di questi luoghi: originaria infatti di Peretola, da cui prese le mosse la sua ascesa sociale ed economica, la famiglia Vespucci si insedia, già nel XIII secolo, all’ interno della città di Firenze, ed in particolare in Borgo Ognissanti, che costituirà successivamente la sede definitiva della consorteria. Nel pittoresco borgo di Montefioralle si sa invece per certo che Amerigo ebbe una casa di sua proprietà, molto chiaramente indicata da cartelli segnaletici. Considerando che nacque a metà del XV secolo, sembra verosimile che Amerigo sia nato in Borgo Ognissanti, dove la sua famiglia risultava installata ormai da tempo: in particolare, viene indicata come casa natale del Vespucci, quella che si trova al numero 20 della via omonima, di cui è prevista la predisposizione ad accogliere il Museo dei navigatori fiorentini, in cui trovano spazio anche altri celebri navigatori come Toscanelli, Caboto e Da Verrazzano.

I Vespucci sono una famiglia nobile di Firenze, e come tale, possedeva un proprio stemma: esso raffigurava vespe color oro dentro una banda azzurra disposta diagonalmente in campo rosso. La famiglia raggiunse un certo benessere in Firenze, come testimoniano i numerosi edifici di loro proprietà e i monumenti di cui furono patroni. Alla famiglia è dedicata via Vespucci, in zona Peretola, ed il lungarno Vespucci, sul quale si affaccia la chiesa di Ognissanti, a ricordo dei luoghi cui la famiglia fu storicamente più legata. Solo per citare i più importanti, ricordiamo qui che appartenne alla famiglia Vespucci l’ attuale Palazzo Incontri, oggi sede congressuale, e che fu finanziato dalla medesima l’ ospedale di San Giovanni di Dio in Ognissanti e l’ affrescatura della cappella Vespucci nella chiesa omonima da parte del Ghirlandaio.

Annunci

Pubblicato il 3 agosto 2011 su Personaggi illustri. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: